PER SCEGLIERE UNA CAMICIA GUARDATE IL COLLETTO

Iniziamo dalle basi: una camicia classica sta bene con tutto non solo con gli abiti e si parte sempre dai colori base bianco, azzurro e rosa.

collettoQuindi si inizia a sperimentare con fantasie e texture differenti. Si parte da fondo bianco e un colore per arrivare a fantasie più grandi e colorate, camicie più casual e camicie scozzesi. Attenzione massima al fit, misurate misurate misurate fino a quando non avrete trovato la camicia che vi calza alla perfezione e, se proprio non la trovate, fatevela fare su misura. La camicia più basilare è quella col colletto alla francese e il polsino semplice a un bottone ma non fermatevi qui esistono forme di colletti per ogni tipo di viso, stile di cravatta formalità vediamoli insieme:

  • collettoCutaway (collo alla francese) è un colletto con molta distanza tra le punte ed è molto stylish. Sta bene su tutte le forme del volto e non si corre il pericolo che le punte si pieghino. Se la misura è quella giusta sta sempre ben dritto entro i bordi di una giacca o di un maglione.
  • Mezzo francese ha un’apertura meno ampia del cutaway ma è molto elegante (è il preferito di James Bond) e si abbina bene ad una cravatta con nodo grande.
  • Italiano è sicuramente uno dei colletti più semplici e comuni si abbina a una cravatta con nodo non troppo grande e può bilanciare un viso paffuto
  • Pin collar è un colletto a punte ravvicinate, con interni morbidi e dispone di due fori sulle punte per poter far passare la spilla che li collega. Viene usato con nodi non troppo grandi che però vengono valorizzati dal fatto che la spilla su cui poggiano tende a spingerli fuori. E’ difficile trovarlo sulle camicie già confezionate ma può essere un dettaglio di stile decisamente interessante.
  • collettoTab collar simile al colletto precedente ma qui i fori per la spilla sono sostituiti da due tassellini di tessuto sotto le punte che congiungendosi le tengono unite. Anche in questo caso il nodo viene spinto fuori.
  • Club questo colletto dalle punte arrotondate addolcisce i visi spigolosi e va indossato con nodi non troppo grandi. Non è molto comune ma può dare grandi soddisfazioni.
  • Button down il colletto ha occhielli sulle punte per allacciarlo ai bottoncini appositamente posizionati sulla camicia. E’ un colletto sportivo da non indossare in situazioni eleganti o formali. Se proprio volete indossarlo con una cravatta sceglietela casual e con un nodo semplice
  • Wing collar colletto destinato all’abbigliamento formale da cerimonia. E’ necessario solo per eventi “cravatta bianca” (frac) in quanto per gli eventi “cravatta nera” (smoking) è meglio indossare un colletto senza ali.
  • Band collar è quello che noi chiamiamo coreano e non è un colletto in quanto è la base su cui si deve attaccare il vero colletto. Ha una connotazione prettamente casual.

collettoUltimo dettaglio le stecchette che sono assolutamente necessarie per far stare il colletto al suo posto. In genere sono estraibili e vanno tolte prima di ogni lavaggio. Se volete un colletto dall’aspetto perfetto compratene di buona qualità e in misure differenti i vostri colletti vi ringrazieranno.

Write A Comment

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.